Home    |    Avvisi    |    Notizie dalla Localita    |    Comunicati Stampa    |    Mappa    |    Servizi della Locali    |    Contattaci
< >
Home
Tabellone
Comunicati Stampa
Le Attivita dell’.
Il-Pjazza
Publicazione
Minuti
Archivio

Notizie Locali
Notizie Internazion.
Notizie Sportive
Meteo
Rati di Cambio

Sul 'l-Għarb'
Il Comune
Servizi della local.
I servizi offerti d.
Gemellare con Gerano
Equalabel

Storia del villaggio
La parrocchia
Museo di folclore
Luoghi di Interesse
Recipies tradiziona.
Programma
Galleria della foto

Ristoranti
Trasporto a Gharb

Randelli locali
Centro della parroc.
Il randello di Ghar.

Metterseli in conta.

Collegamenti
Sul 'l-Għarb'
La parola ‘Għarb’ viene dall'arabo che significa tramonto. Questo indica la posizione di Għarb che è all’ovest dell'isola di Gozo. In arabo la parola Għarb è scritta come ‘erba’.
Il motto del villaggio è ‘vigilat di extremo’ che significa ‘la sentinella al limite’.
Questo villaggio si è formato vari secoli fa. Uno può vedere le relative radici antiche nel centro del villaggio dove alcune case hanno esempi raffinati e decorate di balconi di pietra.
La popolazione di Għarb è circa 1266 con un totale di 400 famiglie. La zona territoriale di Għarb è di circa 14.3sq kms. Il villaggio di Għarb è circondato da due villaggi St. Lawrence e Għasri e da un lato tocca inoltre con il mare.
Il villaggio di Għarb è stato dicchiarato una parrocchia nel 1679, questo ha generato l’idea di costruire una nuova chiesa parrochiale su uno stile barocco. La chiesa è stata costruita fra il 1699 e il 1729. La chiesa ha una facciata elegante che è stata paragonata a quella di S. Agnese del Borromini in Piazza Navona, Roma. Questa versione naturalmente è un'interpretazione più semplice dello stile.
La Piazza del villaggio è tipicamente Gozitana. Nella piazza c’è un museo affascinante di folclore con 28 stanze pieni di attrezzi e di articoli prestigiosi. Questo museo rappresenta il passato degli abitanti di questo villaggio.
Questo villaggio gode anche di numerosi campi bellissimi. La campagna specialmente quella più vicina alla collina Ta’ Dbiegi è una delle più belle scene che si triovano in Gharb. A Ta’ Dbiegi uno può trovare un piccolo centro di mestieri dove si trovano oggetti d’artigianato come le terraglie fatte a mano e merletti.
Nei limiti di l-Għarb c’è la cappella di San Dimitri. Secondo la legenda questa è la prima cappella dedicata a questo santo. Questa piccola cappella è stata costuita vicino ad una scogliera da una donna di cui il figlio è stato liberato da prigoneria dal Santo stesso.
Nella periferia del villaggio c’è il Santuario Ta’ Pinu, un santuario dedicato alla Vergine Maria. Proprio davanti a questo Santuario, nel 1883 una donna chiamata Karmni Grima ha sentito la voce della Virgine dove gli ha communicato di pregare.
Il Comune
David Apap
Sindaco Attuale:
Sig. David Apap Agius
Sindaco: David Apap Agius
Vice sindaco: Raymond Cassar
Consiglieri: Lisa Marie Brooke
Carmen Vella
Emanuel Muscat
Segretaria Esecutiva: Joanne Attard
Ufficio: il-Vizitazzjoni di Triq, Gharb, GRB 1044
Numero di telefono: (+356) 21 560 566
Numero del fax.: (+356) 21 562 727
Email: gharb.lc@gov.mt
Ritorna Alla Parte Superiore della Pagina